La perfezione del caos

Guerra d’etnia o d’indipendenza?

Posted by Neliana su maggio 31, 2009

2058

Si conclude l’Odissea durata un quarto di secolo in Sri Lanka, con l’annuncio del Presidente Mahinda Rajapaksa, che il Paese «è stato liberato dal terrorismo» e che «non ci sono più minoranze», il «Paese ora è finalmente unificato». La guerra civile iniziata nel 1983 vedeva contrapporsi i ribelli tamil capeggiati dal leader Velupillai Pirapaharan combattenti per l’autonomia della zona nord-orientale dell’isola. Dopo l’indipendenza dalla Gran Bretagna i ribelli hanno subìto decenni di oppressione dalla maggioranza singalese buddista, tuttavia già negli anni ’90 quella minoranza era considerata una spina nel fianco poichè specializzata in attentati suicidi nei confronti di avversari politici, alti funzionari, oltre a cittadini comuni. Nel 2005 s’afferma alle elezioni presidenziali  Mahinda Rajapaksa, che ha incentrato tutta la sua strategia politica, diplomatica ed economica sull’eliminazione dell’LTTE (Liberation Tigers of Tamil Eelam).

In 37 anni, il conflitto ha causato più di 70 mila morti  anche se in realtà una cifra ufficiale non esiste per misteri che circondano il governo tutto, ed informazioni poco attendibili in quel Paese considerato come l’ “Eden sulla Terra”, fortemente danneggiato da una lotta che non ha visto nessun vantaggio e non ne vedrà almeno per i prossimi decenni se non si realizzerà un rilancio dell’economia, del turismo e della stessa parola “civiltà”; oggi il paese è fortemente militarizzato, il dissenso annientato, l’informazione messa a tacere e neppure la Croce Rossa ha ottenuto il permesso di visitare tutti i campi ove sono rifugiati i civili scappati dal conflitto con le Tigri Tamil nel nord est del paese. ”Noi vorremmo visitare tutti i campi per verificare se le condizioni sono accettabili, se il trattamento e’ corretto, se alle persone e’ consentito di rientrare in contatto con i propri gruppi familiari”, ha detto ai giornalisti il presidente della Commissione Internazionale della Croce Rossa, Jakob Kellenberger.

Secondo molti tuttavia, la vera vincitrice della guerra è stata la Cina, che negli ultimi anni è divenuta una grande fornitrice di armi e aiuti, riuscendo persino a bloccare le critiche della comunità internazionale per le uccisioni dei civili e per il non rispetto dei diritti umani e impedendo al Consiglio di Sicurezza di approvare risoluzioni troppo severe contro lo Sri Lanka. In cambio ha ottenuto l’accesso ad un importante porto srilanchese, riuscendo ad appoggiarsi ad un’importantissima rotta commerciale mondiale.

“Se ci sarà un atteggiamento aperto, non vendicativo nei loro confronti, allora vorrà dire che è stata scelta al strada della riconciliazione e della ricostruzione”. Anche se, pare capire dalle parole della Chandra Lekha Shiram, docente alla East University di Londra, giurista, esperta internazionale di diritti umani, “gli organismi sovra – nazionali dovranno stare molto attenti a quello che succede in quelle zone. Ed anche, a come verranno impiegati i finanziamenti che il governo di Colombo chiederà a livello internazionale per il dopo guerra. Comunque non credo proprio che verrà perseguita una politica di “pulizia etnica” in quelle zone del paese dopo la morte del leader dell’LTTE. Sarebbe poco saggio da parte del presidente Mahinda Rajapakse e contro producente in un momento in cui vengono chiesti soldi all’estero. – risponde Chandra Lekha Shriram – Ma si dovrà stare molto attenti – nel medio, lungo periodo – che non vengano ripristinate le discriminazioni che hanno colpito i Tamil nello Sri Lanka.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: