La perfezione del caos

Saffo vs Adone

Posted by Neliana su febbraio 3, 2009

hate_love_by_hiriell-copia-11 La narrativa passata e moderna, i media, le varie serie tv ci hanno bombardato con analisi sostanziali del mondo maschile e femminile. E’ una materia quella che non tramonta mai, e per quanto mi riguarda è una di quelle materie che affronto spesso con quel “femminismo” che è tipico di chi ha avuto troppi colpi al cuore per poter vedere davvero con occhi obiettivi. Sarebbe interessante andare ad analizzare le differenze sostanziali fra un uomo e una donna ma ritengo che la differenza reale è sul punto di scomparire, siamo diventati tutti “uomini” e soprattutto noi del “gentil sesso” abbiamo acquisito i difetti più grandi che da mezzo secolo critichiamo: ragioniamo come loro, ci comportiamo come loro, amiamo e odiamo come loro, con l’unica differenza corporale che poi sul piano reale diviene la più importante… Per tale motivo  essere donna nel 2009 è un gran privilegio, soprattutto in quella parte di mondo occidentale che è intrisa di “suffraggettismo” e “pari opportunità”.

Chi mi conosce bene sa che ad una domanda che riguarda le capacità di un uomo sarei in grado di rispondere: “L’uomo? l’essere più inutile del mondo…” chiaramente è la mia razionalità che parla in quel caso.  Su una cosa tuttavia, sono assolutamente certa: mai, nessun uomo o donna con qualunque tipo di esperienza negativa o positiva in fatto di sentimenti, non potrà non andare alla ricerca dell’altra parte della mela… Troverà comunque in quel cuore tanto strappato, percosso, sfruttato una minuscola parte dove riporre quel pizzico di fiducia che scaturirà in un sentimento “magico e velenoso”  che lo porterà ad avere un piede nella favola e l’ altro nell’abisso.

Annunci

4 Risposte to “Saffo vs Adone”

  1. Antonello said

    C’è una cosa in questa riflessione, che aggiungerei, che anche molti uomini spesso cercano di assomigliare sempre più alle donne, soprattutto dal punto di vista estetico, e purtroppo alle donne questo piace, fortunatamente non a tutte;

  2. Ale said

    Non è poi così inutile l’uomo se ne senti il bisogno… Sono convinto ke anke la tua parte razionale è cosciente d questo 🙂

    Ciao

  3. Sarò smentito pure dalle analisi psicologiche degli esperti, ma ritengo che il cuore che ci batte dentro, ovvero l’umanità del nostro essere, non sia schematizzabile e divisibile nei due settori maschile e femminile. Certo esistono sostanziali sfumature, ma ritengo che il colore sia identico per entrambe le categorie. E poi ogni uomo ha un pò di donna in sè e viceversa. 🙂
    Ma perchè tanta tristezza e quel velo di rabbia nelle tue parole?

    Ps: quando lasci un commento fai in modo che nel tuo nick sia visualizzabile l’indirizzo URL del tuo blog. Così facendo chi ti legge altrove ha la possibilità di raggiungerti e leggerti. Per far questo devi compilare i campi nel tuo profilo. Tutto questo sempre che la tua attuale irragiungibilità non sia una scelta voluta.

    Ciao

  4. Neliana said

    @spaziocorrente: grazie del consiglio. ho già rettificato. per quanto riguarda la rabbia e la tristezza è una fase, o meglio spero… tutto ciò che sono è frutto dell’esprienza maturata, nel bene e nel male.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: